Friday, March 24, 2017

N. 62: P. Magrini, A. Petrioli & A. Benelli

G. it. Ent., 14 (62): 583-594
March 2017

Due nuove Typhloreicheia Holdhaus, 1924
dei Monti Nebrodi (Sicilia)
(Coleoptera, Carabidae, Scaritinae)

di

P. MAGRINI *, A. PETRIOLI ** & A. BENELLI ***

* Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, Sezione di Zoologia “La Specola”, Via Romana 17, I-50125 Firenze FI, ITALY. Indirizzo privato: Via Gianfilippo Braccini 7, I-50141 Firenze FI, ITALY. E-mail: duvalius@paolomagrini.it
** Via Lauretana Antica 18/B, I-53041 Asciano SI, ITALY. E-mail: andreapetrioli@alice.it
*** Via Cerliano 16/D, I-50038 Scarperia e San Piero FI, ITALY. E-mail: alessio@benellicipriani.com

Riassunto - Nel presente contributo vengono descritti due nuovi taxa appartenenti al genere Typhloreicheia  Holdhaus, 1924 campionati sui Monti Nebrodi in Sicilia. Il reperto risulta di indubbio interesse perché fino ad ora non erano mai state raccolte sul gruppo montuoso specie appartenenti a questo genere, che ha quindi un areale più ampio rispetto a quanto ritenuto in passato, estendendosi verso nord-est nell’isola. I due taxa presentano differenze consistenti fra loro e sono pertanto da considerarsi non conspecifici, come si evince dalle iconografie e dai dati riportati nel testo. Il settentrionale risulta affine ad alcune delle specie del trapanese, dalle quali si distingue principalmente per la conformazione dell’edeago; il meridionale risulta invece affine alla specie geograficamente più prossima, ovvero Typhloreicheia binaghii Casale, 1985 delle Madonie, dalla quale comunque si distingue agevolmente per le elitre più allungate (v. rapporti nel testo) e l’edeago proporzionalmente molto più piccolo. Il primo viene designato come T. stefanoi n. sp., il secondo come T. binaghii enricae n. ssp.

Abstract - Two new Typhloreicheia Holdhaus, 1924 from the Nebrodi Mountains (Sicily) (Coleoptera, Carabidae, Scaritinae) - Two new taxa of the genus Typhloreicheia Holdhaus, 1924 are described from the Nebrodi Mountains (Sicily). The finding is interesting, since up to now species of this genus had never been reported from these mountains, the genus range resulting more widespread, extending to the north-east in the island. The two taxa are consistently different, and have thus to be considered non-conspecific. The northern one is similar to some of the species from the Trapanese (far west Sicily), from which it is mainly distinguished for the aedeagus shape; the southern one is related to the geographically closest Typhloreicheia binaghii Casale, 1985 from the Madonie Mountains, from which it is easily distinguished for the longer elytra and the proportionately much smaller aedeagus. The first is considered of species rank, T. stefanoi n. sp., the latter subspecies of T. binaghii: T. binaghii enricae n. subsp.