Friday, March 24, 2017

N. 62: P. Magrini & F. Landi

G. it. Ent., 14 (62): 627-642
March 2017

Un nuovo Duvalius Delarouzée, 1859 delle Marche
e note su Duvalius ruffoi Magistretti, 1956
(Coleoptera, Carabidae, Trechinae)

di

P. MAGRINI * & F. LANDI **

* Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, Sezione di Zoologia “La Specola”, Via Romana 17, I-50125 Firenze FI, ITALY. Indirizzo privato: Via Gianfilippo Braccini 7, I-50141 Firenze FI, ITALY. E-mail: duvalius@paolomagrini.it
** Museo Civico di Storia Naturale, Via Santa Maria della Porta 55, I-62100 Macerata MC, ITALY. Indirizzo privato: Via G. Mameli 14, I-62100 Macerata MC, ITALY. E-mail: federicolandi@alice.it

Riassunto - Nella presente nota viene descritto Duvalius carottii n. sp. delle Marche, Grotta Fredda N° 449 Ma/AP, Rio Garrafo, m 430 s.l.m., Acquasanta Terme (Ascoli Piceno). Si tratta di una specie anoftalma e depigmentata, di dimensioni medio-grandi, appartenente per la conformazione della lamella copulatrice al Gruppo straneoi (sensu MAGRINI, 1997, 1998), sottogruppo nominale. L’edeago è grande, corto, uncinato all’apice come nelle altre specie del gruppo, la lamella copulatrice è ben sclerificata, con due faneri paralleli e appuntiti saldati alla base, che si presenta con margine posteriore nettamente arcuato, carattere tipico del sottogruppo straneoi; è presente un fanero mediano impari sovrapposto alla porzione basale, di grosse dimensioni. In una nota sono riportati anche dati morfometrici e iconografici inediti relativi a una popolazione di Duvalius ruffoi Magistretti, 1956, provenienti dalla vetta del Monte Sibilla (Monti Sibillini).

Abstract - A new Duvalius Delarouzée, 1859 from Marche and notes on Duvalius ruffoi Magistretti, 1956 (Coleoptera, Carabidae, Trechinae) - Duvalius carottii n. sp. is described from Marche (C Italy), Grotta Fredda N° 449 Ma/AP, Rio Garrafo, m 430 a.s.l., Acquasanta Terme (Ascoli Piceno). It is an anophthalmous, depigmented, medium-large sized species, belonging to the straneoi group (sensu MAGRINI, 1997, 1998), nominal subgroup, for the shape of the copulatory lamella. The aedeagus is large, short, hamate at apex as in the other species of the group, the copulatory lamella is well sclerified, with two parallel, pointed appendages joined at base that has a posterior margin distinctly arcuate, typical characteristic of the straneoi subgroup; a single, median, large appendage superimposed on the base is also present. Morphometric and iconographic data on a population of Duvalius ruffoi Magistretti, 1956 from the summit of Mount Sibilla (Sibillini Mountains) are also reported.